Caso Ucraina, Trump difende divieto a Sondland di testimoniare

A24/Pca

New York, 8 ott. (askanews) - "Amerei mandare l'ambasciatore Sondland, un uomo davvero perbene e un grande americano, a testimoniare, ma purtroppo lo farebbe davanti a un tribunale illegale ('kangaroos court'), dove i diritti dei repubblicani sono stati eliminati e al pubblico non è permesso conoscere i fatti veri". Lo ha scritto su Twitter il presidente statunitense Donald Trump, difendendo la decisione di impedire a Sondland, ambasciatore presso l'Unione europea, di testimoniare davanti a tre commissioni della Camera, in merito alle indagini sul possibile impeachment del presidente.

Trump ha poi scritto che, in un tweet, Sondland "ha scritto che 'credo che stiate sbagliando sulle intenzioni di Trump. Il presidente è stato chiarissimo: nessuno scambio di alcun tipo'. Questo dice tutto!".