Caso Yara: Bossetti denuncia per depistaggio magistrati Bergamo

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 9 giu. (Adnkronos) – Massimo Bossetti, condannato all’ergastolo per l’omicidio di Yara Gambirasio, ha denunciato per depistaggio i magistrati di Bergamo su presunte anomalie relative ai reperti e ai campioni di dna. E' quanto scrive il settimanale 'Oggi'. Sull'accusa, scrive il settimanale, indaga la Procura di Venezia. Dopo che la Cassazione ha dato ragione a Bossetti scrivendo che i giudici di Bergamo devono mettere a disposizione dei suoi difensori i reperti col dna che sono serviti a condannarlo, il 3 giugno scorso la Corte d’Assise di Bergamo ha negato agli avvocati l'accesso ai campioni. "Presenteremo il quarto ricorso in Cassazione", annuncia il difensore di Bossetti, Claudio Salvagni.