Casoni lascia direzione del Coro della Scala, al suo posto Malazzi

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 31 mag. (askanews) - Dopo circa vent'anni, Bruno Casoni lascia la direzione del Coro della Scala di Milano, dove continuerà a dirigere il Coro di voci bianche che segue dal 1993. A sostituire l'80enne maestro milanese è stato chiamato Alberto Malazzi, che al Piermarini era stato maestro di coro.

La notizia del passaggio di consegne è stata data oggi nel corso della conferenza stampa di presentazione della stagione 2021-2022 della Scala. "Casoni rappresenta una parte della storia di questo teatro" ha detto il direttore musicale del Piermarini, Riccardo Chailly, ricordando di lavorare con lui "da circa 15 anni" e sottolineando la "puntualità e precisione" dello storico direttore del coro che, "grazie al suo stile, colore e conoscenza del repertorio è celebre in tutto il mondo". "La tradizione del coro ha bisogno di continuità" ha proseguito Chailly, sottolineando che "per questo Bruno continuerà a rimanere con noi" e ricordando che Malazzi è "da tempo al fianco mio e di Casoni come pianista",

Casoni fu chiamato a dirigere il Coro della Scala nel 2002. Nel 2013 il Comune di Milano lo aveva insignito dell'Ambrogino d'oro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli