Cassano vuole tornare: “Solo i pipponi sono ex giocatori”

La sua ultima avventura in un campo da calcio è targata luglio 2017: dopo la brevissima avventura al Verona Antonio Cassano vuole tornare protagonista. Il fantasista manda un chiaro messaggio alle squadre di Serie A, con il solito colorito annuncio.

Intervistato ai microfoni di 'Sky Sport', Cassano svela le sue condizioni fisiche: "Io sarò calciatore in eterno, solo i pipponi possono dire di essere ex perché quando giocavano erano pipponi. Non so quando tornerò, so sicuramente che ho voglia di farlo. Ho perso 5 kg in un mese, non voglio giocare per i soldi, a maggior ragione adesso, ma per orgoglio e per rivincita".

ps cassano

'Fantantonio' è convinto di poter dare ancora molto al mondo del calcio: "Per dimostrare che posso fare la differenza, ne sono convinto al cento per cento; poi voglio divertirmi".

Cassano vuole però un progetto importante, già escluse le squadre di bassa classifica: "Squadra ideale? Una che ha un'idea di gioco, con giocatori interessanti: non andrei in una che lotta per la salvezza, piuttosto me ne sto a casa con la famiglia. Vorrei avere un allenatore che punta su di me per farmi rendere al massimo".

L'attaccante promette di essere cambiato dal punto di vista comportamentale: "Cassanate? Bisogna metterle in conto, ma molto meno perché ora ho due figli che stanno crescendo. Quello più grande mi chiede perché non son rimasto tanto a Madrid, gli ho risposto che ero pazzerello. Racconterò meglio tutto quando i miei figli saranno più grandi".