Cassazione argentina conferma condanna Boudou per corruzione

Bar

Roma, 18 lug. (askanews) - La quarta sezione della Cassazione federale argentina ha confermato, con decisione unanime, la condanna per corruzione e per "comportamento incompatibile con la funzione pubblica" a carico di Amado Boudou, vicepresidente dell'Argentina dal 2011 al 2015 e ministro dell'Economia dal 2009 al 2011. Lo riferisce il sito del quotidiano Clarin.

L'ex vicepresidente era stato condannato nell'agosto 2018 a 5 anni e 10 mesi di carcere.