Cassazione dispone appello bis per omicidio di Marco Vannini

Cro/Ska

Roma, 7 feb. (askanews) - Ci sarà un appello bis per l'omicidio di Marco Vannini, il giovane ucciso da un colpo di pistola a maggio 2015 mentre era a casa della fidanzata a Ladispoli. Lo ha deciso la Cassazione disponendo un nuovo processo d'appello per la famiglia di Antonio Ciontoli, principale imputato dell'omicidio.

"Se adesso di abbassassero un po' i toni, la giustizia certamente ne guadagnerebbe", ha commentato, nel corso di una diretta Facebook della trasmissione "Chi l'ha visto?" l'avvocato Franco Coppi, legale della famiglia Vannini.