Cassazione dispone appello bis per omicidio di Marco Vannini -2-

Cro/Ska

Roma, 7 feb. (askanews) - La Prima sezione penale della Corte di cassazione, si legge in una nota, in accoglimento dei ricorsi del procuratore generale e delle parti civili, che lamentavano la ricostruzione del fatto in termini di omicidio colposo anziché doloso, ha annullato la sentenza della Corte di assise di appello di Roma sulla morte di Marco Vannini, disponendo il rinvio per nuovo giudizio nei confronti di Antonio Ciontoli, Federico Ciontoli, Martina Ciontoli e Maria Pezzillo ad altra sezione della stessa Corte; ha ritenuto allo stato assorbite le censure mosse alla sentenza dagli imputati Federico e Martina Ciontoli e Maria Pezzillo, mentre ha rigettato il ricorso di Antonio Ciontoli, che censurava il riconoscimento dell'aggravante della previsione dell'evento morte e l'eccessività della pena irrogata.