Castellino “Alla Cgil è stato un assedio, non un assalto”