De Castro: contro Nutriscore dobbiamo giocare di squadra

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 17 mar. (askanews) - "Faccio un appello alla comunità scientifica, agli industriali, alle cooperative, agli agricoltori, per reagire insieme e trovare un elenco altrettanto numerosi di scienziati che dicano no al Nutriscore". Lo chiede l'europarlamentare e primo vicepresidente della Commissione agricoltura al Parlamento Europeo Paolo De Castro, commentando la lettera inviata alla Commissione Ue da 270 scienziati, docenti universitari e nutrizionisti, appoggiando il Nutriscore.

"Abbiamo detto più volte che il Nutriscore è un sistema sbagliato - ribadisce De Castro - perché condiziona il comportamento dei consumatori, non dà notizie e informazioni per fare scelte consaevoli, cosa che invece fa il sistema italiano, il Nutrinform. E' arrivato il momento di mostrare un gioco di squadra nazionale - spiega l'europarlamentare - in modo che tutti possano reagire, spiegando le ragioni scientifiche che dicono che il Nutriscore è un sistema sbagliato. Non si deve dare la pagella al cibo, si devono dare al consuatore tutte le informazioni per fare delle scelte consapevoli". "Il problema è molto serio - conclude De Castro - potremmo mettere a rischio la qualità del made in Italy agroalimentare, dobbiamo giocare di squadra e fare uno sforzo".