Catalfo(M5s): Salvini non si azzardi a toccare reddito cittadinanza

Afe

Roma, 11 ago. (askanews) - "Le dichiarazioni rilasciate da Matteo Salvini a Catania sono l'anticamera della cancellazione del Reddito di Cittadinanza che potrebbe avvenire con la Lega al Governo del Paese. Non gli permetteremo di farlo!". Così in una nota Nunzia Catalfo, senatrice del MoVimento 5 Stelle presidente della Commissione Lavoro, ideatrice del Reddito di Cittadinanza.

"Il Ministro dell'Interno - prosegue la parlamentare 5S - ha inanellato una serie di falsità e luoghi comuni al solo scopo di denigrare la misura voluta dal M5S e che ad oggi ha già raggiunto oltre 2.400.000 cittadini in condizioni di povertà. Con l'assunzione dei Navigator e l'alacre lavoro che sta svolgendo da mesi il Presidente dell'ANPAL, Domenico Parisi, nelle scorse settimane è già partita la 'fase 2' del Reddito di Cittadinanza che solo nel 2019 porterà all'assunzione di 4.000 nuovi operatori qualificati nei Centri per l'Impiego che aiuteranno i beneficiari a trovare un nuovo impiego. Il Rdc non toglie lavoro né alimenta il 'nero' come ha detto Salvini. Piuttosto, il Ministro venga in Parlamento a spiegare agli italiani perché ha deciso di aprire la crisi di Governo che costerà alle famiglie 1.200 euro in più solo per l'aumento dell'Iva. O ha intenzione di scappare come l'ultima volta?", conclude Catalfo.