Catalogna, Corte condanna Junqueras a 13 anni carcere per sedizione

Coa

Roma, 14 ott. (askanews) - La Corte Suprema spagnola ha condannato nove leader indipendentisti catalani accusati di sedizione a una pena compresa tra 9 e 13 anni di carcere. Lo riferisce la stampa locale. L'ex vicepresidente della Generalitat, Oriol Junqueras, ha ricevuto la pena più alta, 13 anni, per sedizione e malversazione.

La sentenza pone fine a due anni di un processo iniziato il 16 ottobre 2017 con l'arresto preventivo dei leader dell'Assemblea nazionale catalana (ANC) e Òmnium Cultura, Jordi Sànchez e Jordi Cuixart. Due settimane dopo, l'ufficio del procuratore generale presentò una denuncia contro l'intero governo di Carles Puigdemont e i membri dell'Ufficio di presidenza del Parlamento che avevano autorizzato il voto per la dichiarazione unilaterale di indipendenza il 27 ottobre.

L'allora presidente e cinque consiglieri fuggirono dalla Spagna, mentre le autorità spagnole arrestarono Junqueras e altri sei membri del governo.