Catalogna, Lega: sentenza infame, Di Maio convochi ambasciatore

Pol/Tor

Roma, 14 ott. (askanews) - "La sentenza del Tribunale Supremo spagnolo che oggi ha condannato a 11 anni di carcere la ex Presidente del Parlamento Catalano, Carmè Forcadell, insieme a molti altri dirigenti della Generalitat, con condanne dai 9 ai 13 anni di reclusione contestando l'assurdo delitto di sedizione, rappresenta una pagina infame della storia della Spagna e d' Europa mettendo a rischio la condivisione dei minimi standard democratici tra gli Stati dell'Unione. Lo dichiara il capogruppo della Lega in commissione Esteri della CameraEugenio Zoffili

"Punire con la galera i rappresentanti eletti di un' assemblea legittima per atti compiuti nell'esercizio delle loro funzioni - afferma- dovrebbe suscitare lo sdegno, l'allarme e l'indignazione di tutte la forze politiche italiane perché mina alla radice le più elementari basi della democrazia, dello stato di diritto e della separazione dei poteri.n Per questo occorre una reazione ferma da parte del Governo Italiano e nello specifico del Ministro degli esteri Luigi di Maio affinché convochi l'ambasciatore spagnolo per protestare ufficialmente in sede diplomatica e chiedere la scarcerazione di quelli che sono a tutti gli effetti prigionieri politici".