Catalogna, nuova era per l'indipendentismo

Si apre una nuova era per Junts per Catalunya, il partito indipendentista catalano. Il suo storico presidente Carles Puigdemont ha annunciato di volere lasciare la testa del partito. L'europarlamentare vive a Bruxelles fin dal 2017, per evitare i provedimenti della giustizia spagnola ma non ha smesso di lottare per la causa dell'indipendentismo catalano.

A sostituire Puigdemont sarà Laura Borràs, attuale presidente del parlamento catalano. Il segretario generale sarà invece Jordi Turull, un leader independentista che ha scontato una pena di carcere per il tentativo secessionista.

Carles Puigdemont invece attende ancora una decisione da parte della giustizia europea sul caso della sua immunità di europarlamentare, ristabilita alcuni giorni fa dalla Corte di giustizia dell'Unione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli