Catalogna, Palazzotto (Leu): Spagna ha dovere di riaprire dialogo

Pol/Vlm

Roma, 19 ott. (askanews) - "Evidentemente la strategia del governo spagnolo rientra nei manuali di radicalizzazione di movimenti pacifici e popolari. Poi ci sarà un cretino che metterà la prima bomba e dopo decenni discuteremo di un processo di pace. Farlo 20 anni prima e senza vittime no? Il periodo drammatico contrassegnato dall'Eta non ha insegnato proprio niente?". Lo scrive su Twitter Erasmo Palazzotto di Sinistra Italiana-Leu, che si trova da ieri a Barcellona, postando anche video degli incidenti di questa notte.

"Davanti ad un movimento di queste proporzioni - prosegue il parlamentare di Leu della commissione esteri di Montecitorio - la risposta non può mai essere repressiva".

"La Spagna ha il dovere di riaprire il dialogo e trovare una soluzione politica - conclude Palazzotto - prevedendo anche l'indulto per i leaders del movimento indipendentista condannati".