Catania, bancarotta fraudolenta: un arresto

(Adnkronos) - La Guardia di finanza di Catania ha arrestato un uomo per bancarotta fraudolenta patrimoniale e documentale. L’indagato, in qualità di rappresentante legale e amministratore unico delle fallite, con lo scopo di procurare a sé un ingiusto profitto o di recare pregiudizio ai creditori, avrebbe ‘sottratto’ e ‘distrutto’ scritture contabili, in modo da non rendere possibile la ricostruzione del patrimonio e degli affari.

Altre tre persone sono state denunciate per bancarotta fraudolenta patrimoniale e documentale. Le fiamme gialle hanno sequestrato preventivamente la somma di circa euro 1 milione e 590 mila euro, oggetto di distrazione, a valere sui conti correnti bancari intestati o comunque nella disponibilità dell’indagato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli