Catania, dà fuoco alla villa del marito: lo dicevano i tarocchi

Catania, dà fuoco alla villa del marito: lo dicevano i tarocchi

Incendiare la villa del suo ex marito: era questa l’unica possibilità per riconquistarlo. A dirlo erano stati i tarocchi che una “maga” le aveva letto e che l’ha aiutata a mettere in atto il gesto.

La fattucchiera è riuscita a far compiere il folle gesto alla donna con le minacce: “Zitta o sarai vittima del malocchio”, le avrebbe detto.

Le carte, tuttavia, non avevano previsto che le due donne e l'uomo sarebbero stati identificati e arrestati dai carabinieri del comando provinciale di Catania.

GUARDA ANCHE: Essere felici a costo zero

Infatti, la svolta delle indagini è arrivata grazie alla telecamera di sorveglianza della villa dove abitano la vittima e sua figlia, oscurata dai tre la notte dell'azione con un panno ma che non ha impedito all'ex marito di riconoscere la sua ex moglie tra i tre che avevano cosparso la casa di benzina e hanno appiccato il rogo.

La donna, collaborando con gli inquirenti, ha raccontato in seguito di essere stata lasciata dal marito lo scorso settembre e che, presa dallo sconforto e dalla disperazione, si era avvicinata alla “maga” 59enne, divenuta poi sua complice nell'incendio.

L'accusa di cui dovranno rispondere le due donne è di concorso in incendio doloso aggravato dal fatto di aver messo in pericolo la pubblica incolumità.

VIDEO - 5 cose sui tarocchi che forse non sai