Catania, Pm Corte Conti: interdire 10 anni ex sindaco Bianco

Red/Gca

Palermo, 9 giu. (askanews) - La Procura regionale Siciliana della Corte dei conti ha chiesto alla sezione giurisdizionale l'interdizione legale per 10 anni e la sanzione di 1,2 milioni di euro per l'ex sindaco di Catania, Enzo Bianco e la sua giunta comunale in carica tra il 2013 e il 2018. Analoga richiesta stata avanzata anche nei confronti dei componenti dell'allora collegio dei revisori di conti "per avere contribuito al verificarsi del dissesto finanziario dichiarato con deliberazione consiliare n. 37/2018". "Dall'attivit istruttoria infatti, emerso, non solo l'omissione delle iniziative necessarie a fronteggiare le gravi irregolarit contabili e la rilevante crisi finanziaria in cui versava il Comune di Catania ma - si legge in una nota - anche una perdurante mala gestio nonch la palese e cosciente violazione dei principi di veridicit, attendibilit e universalit del bilancio, tutte cause che hanno determinato un ulteriore e progressivo aggravamento della situazione finanziaria dell'ente".