Catcalling, la denuncia di Vittoria Puccini: "Si tratta di una molestia"

·1 minuto per la lettura
Vittoria Puccini catcalling
Vittoria Puccini catcalling

Come Aurora Ramazzotti anche l’attrice Vittoria Puccini ha denunciato gli episodi di catcalling di cui sarebbe stata vittima durante la sua giovinezza.

Vittoria Puccini: il cat calling

Vittoria Puccini si è unita al coro d’indignazione sollevato da Aurora Ramazzotti contro il cat calling, ossia le molestie “verbali” e gli apprezzamenti indesiderati che le donne sono costrette a subire dagli sconosciuti per strada. “Trovo che abbia profondamente ragione, è una cosa che ho vissuto anch’io sulla mia pelle e che mi ha sempre dato più che fastidio”, ha confessato l’attrice, e ancora: “soprattutto il senso di disagio che mi lasciava da ragazzina quando mi dicevano le cose per strada o dalle macchine quando gli uomini mi fischiavano”.

Nei giorni scorsi Aurora Ramazzotti ha denunciato di esser stata vittima di cat calling mentre si recava a correre in un parco. Sui social in tanti hanno espresso solidarietà alla figlia di Michelle Hunziker, ma la vicenda non ha comunque mancato di sollevare polemiche.