Cate Blanchett presidente di giuria alla Mostra del Cinema di Venezia

cate blanchett

Sarà la bellissima Cate Blanchett a presiedere la giuria internazionale della 77a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia. La manifestazione avrà luogo dal 2 al 12 settembre 2020 e porterà ad assegnare l’ambito premio del Leone d’oro per il miglior film, oltre a tutti gli altri premi ufficiali.

Nell’accettare la proposta, l’attrice di origini australiane ha spiegato di attendere ogni anno la selezione di Venezia, sempre più sorprendente. “È uno dei festival di cinema più suggestivi al mondo”, ha affermato ancora l’artista. Definendo poi la manifestazione come una celebrazione del cinema in tutte le sue forme. “È un privilegio essere quest’anno presidente di giuria” ha continuato poi la Blanchett, il cui ruolo è stato confermato venerdì 10 gennaio dal consiglio stesso della Biennale.

Cate Blanchett, figura di riferimento

Cate Blanchett, nelle parole del direttore artistico Alberto Barbera, è stata definita non solo come un’ icona del cinema, ma anche come figura di riferimento per la società. La 50enne è infatti molto impegnata anche sotto il profilo umanitario e a sostegno dell’ambiente. Inoltre si occupa attivamente nella difesa delle donne e contro i pregiudizi maschilisti tuttora esistenti.

Sarà dunque un piacere vederla in questa nuova veste a Venezia. La Blachett viene ricordata per moltissimi ruoli in film di alto respiro, come Elizabeth di Shekhar Kapur e I’m not there di Todd Haynes. Quest’ultimo le valse anche la vittoria della Coppa Volpi come migliore attrice del 2007.