Catherine Deneuve colpita da leggera ischemia, non è grave

Roma, 6 nov. (askanews) - Catherine Deneuve è ricoverata in ospedale a Parigi dopo essere stata colta da un malore nella notte.

"È stata vittima di una leggera ischemia che è quindi reversibile" ha fatto sapere la famiglia attraverso un comunicato trasmesso dalla sua agente Claire Blondel.

Inizialmente Le Parisien aveva parlato di "condizioni gravi" per l'attrice francese, 76 anni, e della necessità di sottoporsi a esami "approfonditi". Ma la tv francese, citando alcune fonti vicine a Deneuve, aveva sminuito, legando il malore a un "colpo di stanchezza" dovuto alla sua agenda lavorativa molto fitta.

L'attrice, ex compagna di Marcello Mastroianni, da cui ha avuto una figlia, Chiara, è impegnata sul set dell'ultimo film di Emmanuel Bercot, "De son vivant" dopo aver finito da poco la promozione di "Le verità" (La vérité) del regista giapponese Hirokazu Kore'eda, il suo primo film non girato nella sua lingua madre, di cui è stata protagonista insieme a Juliette Binoche. L'attrice era venuta a presentarlo a Venezia alla Mostra del Cinema.