Catherine Deneuve ricoverata a Parigi: l’attrice colta da malore

catherine deneuve ricoverata

Catherine Deneuve, attrice francese 76enne, è stata ricoverata in ospedale a Parigi dopo essere stata colta da un malore sul set del film De son vivant. La notizia è stata diffusa dai media francesi, secondo cui le condizioni della donna sarebbero gravi. Fonti vicine all’attrice parlano di “una botta di stanchezza”.

Catherine Deneuve ricoverata

L’emittente televisiva francese Bfm-Tv, che ha parlato con l’entourage dell’attrice, riferisce che la Deneuve starebbe attraversando un periodo di grande stanchezza a causa di un “eccesso di lavoro“. Si trovava proprio sul set della sua ultima pellicola (De son vivant, di Emmanuel Bercot e con Benoit Magimel) quando è stata colta dal malore.

Chi è Catherine Deneuve

Con oltre 120 film all’attivo, Catherine Deneuve è considerata un’icona del cinema internazionale e di stile. Si è avvicinata al mondo del grande schermo fin da bambina, seguendo le orme dei genitori, entrambi doppiatori. Dopo il debutto a soli 13 anni, ha lavorato con figure di spicco come Roman Polanski, Lars von Trier, Jean-Paul Belmondo e Luis Bunuel. Nella sua lunga carriera ha collezionato premi come la Coppa Volpi e il David di Donatello, fino a una nomination agli Oscar nel 1992 per la pellicola Indocina.

In Italia è nota anche per la sua relazione con Marcello Mastroianni, da cui è nata la figlia Chiara. Insieme all’attore italiano ha girato film di successo come Non toccare la donna bianca di Marco Ferreri e Niente di grave, suo marito è incinto. Sotto la direzione di Mario Monicelli ha invece partecipato alla realizzazione di Speriamo che sia femmina.