Cattaneo: nucleare in Lombardia? Con tecnologia sicura perché no

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 17 set. (askanews) - "Il giorno in cui ci saranno le tecnologie che garantiscono di poterlo fare in condizioni di assoluta sicurezza, con modalità idonee e accettabili dalla popolazione in un luogo adatto perché no". Lo ha detto l'assessore all'Ambiente della Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo, a proposito dell'ipotesi di realizzare una centrale nucleare di quarta generazione, oggi non disponibile, in Lombardia.

"Un modo più certo per mandare in vacca una discussione così seria, è quella di dire: 'la faresti a casa tua?'. È ovvio che nessuno vorrebbe una centrale nucleare a casa sua, ma al tempo stesso nessuno vuole pagare la bolletta energetica il 50% in più. Siccome chi è al governo ha la responsabilità di trovare l'equilibrio tra queste necessità entrambe giuste e non è facile, dobbiamo guardare alla realtà con l'equilibrio e la saggezza necessaria, non facendolo diventare uno scontro ideologico" ha osservato l'assessore a margine della presentazione di Youth Cop26, in programma a Milano a fine settembre.

"Il dibattito sul nucleare va deideologizzato. È bastata una battuta del ministro perché si scatenasse il fuoco di fila delle reazioni di chi dice no a tutto e questo non va bene. Noi abbiamo bisogno di guardare alla realtà per quello che è. Il ministro ha semplicemente detto, e io lo condivido, 'guardiamo quello che sta avvenendo altrove, dove il nucleare è tutttora utilizzato' e ricordo che, come ha detto anche Salvini, che ci sono 128 centrali nucleari in Europa, molte delle quali ai nostri confini. Quindi rispettando la scelta che il nostro popolo ha fatto con il referendum, guardiamo a quello che accade, riflettiamo sulle opportunità che offre la tecnologia e se nasce una tecnologia pulita e accettabile anche su quel fronte, tiriamo le conclusioni. Non è un sì al nucleare e non è neppure un no ideologico a qualunque approfondimento e a qualunque discussione nel merito sull'evoluzione delle tecnologie" ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli