Cattaneo: sì manovre economiche coraggiose, no responsabili pro Conte

Pol/Vep

Roma, 29 feb. (askanews) - "Dobbiamo lavorare per far sì che si torni a investire nel Paese reale e si inneschi una virtuosità nella partnership pubblico-privato. Via le tasse, via la burocrazia, via misure assistenzialiste che ingrossano il debito pubblico. Servono leggi speciali per far ripartire quanto prima l'economia italiana e ridare slancio alle imprese. In questo contesto di crisi economica si inserisce l'appello che molte forze politiche, dalla Lega a Italia Viva, hanno fatto per trovare una strada comune di proposte sul terreno dell'unità nazionale. A questo appello io insieme ad altri colleghi di Forza Italia abbiamo risposto Sì, perché riteniamo importante e urgente confrontarsi sul futuro di un Paese che affronta un'emergenza sanitaria ed economica senza precedenti, ma con altrettanta chiarezza smentisco in qualsiasi modo retroscena che parlano di "responsabili" pronti a mandare avanti questo governo e il premier Conte". Lo ha detto intervenendo su La7 Alessandro Cattaneo, deputato di Forza Italia e membro del Comitato di Presidenza del partito di Silvio Berlusconi.