Cattolica: nell'anno del Centenario nuovo sito, nuovo logo e nuovi colori

Cro-Mpd
·2 minuto per la lettura

Roma, 4 nov. (askanews) - L'Università Cattolica guarda avanti e progetta il futuro. In questa fase difficile che attraversa il Paese, colpito da una nuova forte ondata di contagi da Coronavirus, l'Ateneo dei cattolici italiani fondato da padre Agostino Gemelli non si ferma e presenta online il nuovo sito Unicatt.it. "Il 1° novembre 2020 è formalmente iniziato il centesimo anno accademico della nostra Università", osserva il Rettore Franco Anelli in una lettera indirizzata all'intera comunità accademica e pubblicata online sul nuovo sito. "Il nostro anniversario va inteso - secondo l'attitudine propria di un'istituzione di cultura - come occasione per conoscere e comprendere il secolo di storia dell'Università Cattolica e il ruolo che essa ha avuto nella società e nel Cattolicesimo italiani ma soprattutto, proprio muovendo da quella consapevolezza, per progettare il futuro, che significa rendere attuale la storia passata e i suoi lasciti. A questo allude la grafica distintiva dedicata al Centenario, che caratterizzerà il sito - anch'esso rinnovato per l'occasione - del nostro Ateneo". Perché, continua il Rettore Anelli, "pensare, progettare e cominciare a costruire il domani sarà il grande impegno dell'anno che ci aspetta". "Sarebbe facile dire che il nuovo sito Unicatt.it è la porta di ingresso alla nostra università per chi naviga nella rete, così come chiostri e portali lo sono per chi accede fisicamente ai nostri campus", sostiene il direttore generale dell'Ateneo Paolo Nusiner. "Ma si può dire di più. Il sito è il punto di accesso all'"ecosistema digitale" dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, suggellato dal nuovo logo realizzato per il centenario del nostro Ateneo, che ha "un secolo di storia davanti". Un tocco di originalità che mi porta a dire che, oltre che funzionale, il nuovo portale è anche bello. È un motivo d'orgoglio per tutti". Il ripensamento di Unicatt.it è frutto di un lungo lavoro di ricerca che si è basato su focus group di studenti e di istituzioni e analisi di confronto con prestigiosi atenei del panorama nazionale e internazionale. Il punto di arrivo è stata la realizzazione di un portale che, oltre a dialogare con istituzioni accademiche, vuole innanzitutto parlare in modo diretto alle future matricole, offrendo loro fin dalla homepage un accesso rapido alle occasioni di orientamento, all'offerta formativa e a tutte le informazioni legate all'immatricolazione. Per essere ancora più in linea con le attuali logiche di ricerca e navigazione, il portale è stato progettato con una logica mobile-first, caratterizzato da una nuova veste grafica minimal che si sposa perfettamente con una navigazione semplice e compatta e una funzionalità di ricerca intuitiva e a portata dell'utente. (segue)