Cc ritrovano un ‘Ciao’ rubato 23 anni fa: proprietario commosso

·1 minuto per la lettura
Getty
getty

“E' come tornare indietro nel tempo". Così un impiegato di 50 anni di Salerno ha commentato il ritrovamento del suo motorino “Ciao” che gli era stato rubato 23 anni fa.

A riconsegnarlo all’uomo, che è rimasto incredulo, sono stati i carabinieri di Celenza Valfortore, in provincia Foggia.

Gli agenti hanno trovato il ciclomotore rubato al proprietario nel ’98 per pura casualità. Mentre erano in zona Carlantino, nel Foggiano, hanno notato un uomo in sella ad un “Ciao”. Lo hanno fermato per un controllo e l'uomo ha detto loro che si trattava di una "bicicletta".

A quel punto i carabinieri hanno deciso di confrontare il numero di telaio con le banche dati delle forze di polizia scoprendo che il cinquantino Piaggio era stato rubato a Salerno nel lontano 1998.

Gli agenti hanno quindi contattato immediatamente il proprietario del ciclomotore, il quale è arrivato per riprendersi il suo "Ciao". 

GUARDA ANCHE: Jeep, stop ai motori diesel entro il 2030

GUARDA ANCHE: Napoli, trascinata con auto durante rapina: fermato 42enne

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli