CC ucciso, avvocatura italiana: Rega eroe normale -2-

Red/Cro/Bla

Roma, 29 lug. (askanews) - "È proprio il rispetto della vita e della dignità delle persone, l'umanità del trattamento verso tutti, anche il reo, e la civiltà con cui le responsabilità penali vengono accertate nell'ambito di un "giusto processo giurisdizionale" che differenziano il nostro Stato e la nostra comunità nazionale da forme inaccettabili di repressione, sia autoritarie che criminali", prosegue.

L'Organismo Congressuale Forense in ogni caso "esprime forte apprezzamento per la ferma presa di posizione assunta immediatamente dai vertici dell'Arma dei Carabinieri su quanto accaduto, auspicando che simili episodi non abbiano più a verificarsi".

L'O.C.F., infine, ribadisce "il proprio impegno a ricercare ed a proporre strumenti normativi che garantiscano, in ogni caso e senza eccezioni, l'intervento dell'Avvocato difensore, quale unico vero argine alla tutela dei diritti dei cittadini, fin dalla iniziale fase del fermo o dell'arresto di una persona".