Cdm approva ddl per convenzione Oil su lavoro pesca

Pol/Vep

Roma, 29 gen. (askanews) - Il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale Luigi Di Maio, ha approvato un disegno di legge recante ratifica ed esecuzione della Convenzione dell'Organizzazione internazionale del lavoro n. 188 sul lavoro nel settore della pesca, fatta a Ginevra il 14 giugno 2007.

Il testo, spiega una nota, prevede la piena e intera esecuzione della Convenzione, a decorrere dalla data della sua entrata in vigore, dodici mesi dopo la data di registrazione della ratifica.

La Convenzione, tra l'altro, stabilisce l'età minima per il lavoro a bordo di un peschereccio (16 anni, elevati a 18 in particolari casi), dispone l'obbligo per i pescatori in servizio a bordo di essere provvisti di specifici certificati medici, prevede che gli armatori garantiscano la sicurezza della navigazione e il funzionamento della nave e che siano concessi ai pescatori periodi di riposo di durata sufficiente a preservarne salute e sicurezza. Inoltre, introduce norme relative alle modalità di reclutamento dei pescatori e alla loro remunerazione, stabilisce che gli stessi siano protetti attraverso un accordo di assunzione comprensibile conforme alle prescrizioni della Convenzione e regola le prestazioni minime in ambito previdenziale, sanitario e di sicurezza sociale che ogni Stato membro deve garantire.