Cdm approva decreto aiuti bis. Draghi: altri 17 miliardi per sostegni

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 4 ago. (askanews) - "Il totale delle misure è di 15 miliardi col decreto Aiuti bis e altri due di misure aggiuntive, 17 miliardi che vanno ad aggiungersi a 35 già approvati. E' più di 2 punti percentuali del Pil". Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi, in conferenza stampa dopo il Consiglio dei ministri che ha approvato il provvedimento.

"Un altro provvedimento di sostegno per le famiglie, di protezione per quelle più vulnerabili, di aiuti alle imprese, di proporzioni straordinarie", ha sottolineato spiegando che il nuovo decreto prevede una "proroga dei provvedimenti contro il caro bollette e carburanti, la rivalutazione delle pensioni anticipata, un ulteriore taglio del cuneo fiscale che è un po maggiore, dopo il Cdm, rispetto a quello che era entrato, misure contro la siccità e per gli enti territoriali".

"Interveniamo di nuovo a saldi invariati, senza nessuno scostamento, perchè l'andamento dell'economia è di gran lunga migliore del previsto. Merito della capacità degli italiani e forse anche un po' della politica economica del governo che ha sostenuto senza esitazioni l'economia", ha spiegato il presidente del Consiglio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli