Cdm impugna legge Abruzzo su misure economiche per Covid-19

Rus

Roma, 5 giu. (askanews) - Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro per gli affari regionali e le autonomie Francesco Boccia, ha deciso di impugnare la legge della Regione Abruzzo n. 9 del 06/04/2020, recante "Misure straordinarie ed urgenti per l'economia e l'occupazione connesse all'emergenza epidemiologica da COVID 19".

Secondo l'esecutivo omette "di prevedere la copertura finanziaria, violano l'art. 81, terzo comma, Cost.; altre norme riguardanti gli usi civici violano gli artt. 2, 3 e 117, secondo comma, lettera l), della Costituzione in materia di ordinamento civile".