Cdm paralimpica, altri due podi azzurri nella tappa di Eger

EGER (UNGHERIA) (ITALPRESS) – La terza giornata della Coppa del Mondo Paralimpica di Eger ha chiuso il programma delle gare individuali con altri due podi targati Italia. Andreea Mogos si è piazzata al secondo posto nel fioretto femminile categoria A, Edoardo Giordan ha chiuso terzo nella sciabola maschile cat. A.
Andreea Mogos, torinese delle Fiamme Oro, ha iniziato la sua gara superando 15-7 la francese Brianna Vide nel tabellone dei 16, poi si è imposta anche sulla georgiana Gvantsa Zadishvili per 15-6 e sull’ucraina Nataliia Morkvych col punteggio di 15-8. Conquistata la finale l’azzurra ha sfidato la portacolori di Hong Kong Chui Yee Yu mantenendo l’assalto incerto fino all’8 pari, quando poi l’avversaria ha allungato fino al 15-9 che le ha permesso di vincere la prova. Nella stessa gara Loredana Trigilia ha chiuso sesta, battuta ai quarti 15-2 proprio da Yu. Un secondo posto importante a cui si è aggiunto il terzo di Edoardo Giordan che, nella prova di sciabola maschile cat. A, è stato battuto solo in semifinale dall’ungherese Richard Osvath col punteggio di 15-13. In precedenza il romano delle Fiamme Oro aveva superato 15-2 il brasiliano Lenilson De Oliveira e 15-10 il polacco Rafal Ziomek. Ai quarti si è poi aggiudicato il derby azzurro contro Matteo Dei Rossi per 15-6, conquistando così un posto sul podio. Dei Rossi, dopo questa sconfitta, si è invece classificato settimo: in precedenza aveva vinto gli assalti contro il polacco Marcin Zelazowski (15-4) e contro il francese Serge Robin (15-12).Si è fermato a un passo dal podio anche Gianmarco Paolucci, che ha chiuso quinto nella sciabola maschile cat. B. L’azzurro aveva vinto nei 16 contro il brasiliano Jovane Guissone 15-9, ma al turno successivo è stato eliminato dal polacco Michal Dabrowski, che l’ha spuntata al termine di un assalto combattuto fino al 15-14. Ottavo posto per Alessia Biagini nella gara di fioretto femminile cat. B. L’azzurra è giunta nella top 8 della prova dopo avere battuto 15-6 la giapponese Chisato Abe e 15-3 la tedesca Sylvi Tauber, poi nei quarti è stata eliminata col punteggio di 15-5 dalla thailandese Saysunee Jana, che è stata la vincitrice di oggi. Domani al via le gare a squadre di fioretto femminile, sciabola maschile e spada open.
– Foto Bizzi –
(ITALPRESS).