Cdm sciabola, esordio da Algeri con 17 azzurri in tabellone

ROMA (ITALPRESS) – La Coppa del Mondo di sciabola 2022/2023 ha fatto il suo esordio oggi ad Algeri, dove si sono svolte le fasi preliminari delle prove individuali femminili e maschili. Al termine della giornata odierna saranno 9 sciabolatori e 8 sciabolatrici della nazionale italiana i protagonisti del tabellone dei 64, che entrerà nel vivo domani per quanto riguarda le donne e sabato per gli uomini. Nella competizione femminile a Rossella Gregorio e Martina Criscio, già di diritto nel tabellone principale grazie alla loro posizione nel ranking, si sono aggiunte anche Michela Battiston, Rebecca Gargano, Eloisa Passaro, Alessia Di Carlo, Benedetta Fusetti e Claudia Rotili, che hanno conquistato la qualificazione. Nella gara maschile, invece, Luca Curatoli e Luigi Samele erano esentati da questa prima giornata perchè tra i migliori 16 della prova, ma saranno in pedana sabato insieme a Pietro Torre, Michele Gallo, Giovanni Repetti, Giacomo Mignuzzi, Dario Cavaliere, Matteo Neri e Riccardo Nuccio, che hanno superato i turni preliminari e che saranno al via del tabellone principale.
Sono state le sciabolatrici a dare il via alla giornata di oggi con la fase a gironi, subito dopo la quale l’azzurra Rebecca Gargano si è aggiudicata il passaggio nei 64. Michela Battiston ha vinto prima 15-4 sulla kazaka Zhasmin Kapydzhy e poi 15-10 contro la spagnola Elena Hernandez, mentre Claudia Rotili ha battuto nel tabellone preliminare dei 128 l’indiana Devi Chadalavada 15-10 e poi, con lo stesso punteggio, la turca Deniz Selin Unludag. Eloisa Passaro, Benedetta Fusetti e Alessia Di Carlo hanno avuto l’accesso al tabellone principale dopo avere superato il turno preliminare rispettivamente contro l’ungherese Renata Katona (15-12), l’americana Siobhan Sullivan (15-11) e la portacolori di Hong Kong Sin Ying Au (15-11). Sono state eliminate, invece, nel tabellone preliminare dei 64 Sofia Ciaraglia e Chiara Mormile, sconfitte 15-11 dall’azera Sabina Karimova e 15-14 dall’uzbeka Zaynab Dayibekova, mentre al turno precedente era uscita Benedetta Baldini contro l’azera Valeriya Bolshakova (15-10). Out dopo la fase a giorni Vally Giovannelli.
Nella gara maschile Pietro Torre, Michele Gallo, Giovanni Repetti e Giacomo Mignuzzi hanno ottenuto la qualificazione al termine della fase a gironi. A seguire Dario Cavaliere si è imposto 15-8 sull’ucraino Vasyl Humen, mentre Matteo Neri e Riccardo Nuccio hanno dovuto affrontare due derby rispettivamente contro Gabriele Foschini e Enrico Berrè: Neri ha avuto la meglio 15-14 sul compagno di squadra dell’Esercito, Nuccio ha vinto 15-10 su un Berrè che è tornato in gara proprio oggi, nel giorno del suo trentesimo compleanno, dopo l’infortunio che lo aveva tenuto lontano dalle pedane da marzo. Domani dalle ore 9 inizierà il tabellone dei 64 della competizione femminile con finale prevista alle ore 18. Sabato andrà in scena lo stesso programma con la prova maschile.
– foto ufficio stampa Fis –
(ITALPRESS).