Cdp Venture Capital: 1 miliardo in Fondo Nazionale Innovazione

Cdp Venture Capital: 1 miliardo in Fondo Nazionale Innovazione

Roma, 23 giu. (askanews) – Un miliardo di euro nel Fondo Nazionale Innovazione: il consiglio di amministrazione di CDP Venture Capital ha approvato il Piano industriale 2020-2022 “Dall’Italia per innovare l’Italia”. Nel prossimo trienno, l’obiettivo è rendere il Venture Capital un asse portante dello sviluppo economico e dell’innovazione del Paese, investendo rapidamente e in modo efficace i capitali assegnati e creando i presupposti per una crescita complessiva e sostenibile dell’intero ecosistema.

L’Amministratore delegato di Cassa Depositi e Prestiti, Fabrizio Palermo: “Fondo Nazionale Innovazione rappresenta un tassello importante nel nostro piano industriale lanciato a dicembre del 2018 che punta sull’innovazione (complessivamente avevamo allocato importanti risorse su questo tema). Il fondo punta a risolvere varie problematiche che non hanno consentito fino ad oggi di sviluppare in Italia un ecosistema ampio, attorno al Venture Capital. L’obiettivo è da un lato mettere risorse importanti a disposizione – stiamo parlando di un miliardo ma potenzialmente potranno essere allocate anche altre risorse – e di investire sia direttamente che indirettamente e quindi avere la capacità di intervento; secondo aspetto: puntiamo a far nascere altri soggetti che stimolino queste startup e queste innovazioni; per cui far nascere altri acceleratori, incubatori in tutto il territorio italiano, e questo con obiettivi vicini entro il 2022”.

Innovazione è la parola chiave per far ripartire il Paese dopo il lockdown. Francesca Bria, presidente del consiglio di amministrazione di CDP Venture Capital: “Il fondo Nazionale innovazione nasce per far fare un salto in avanti al sistema del Venture Capital in Italia e investire su tutta la filiera delle imprese innovative e delle startup. In questa fase di ripresa del paese è fondamentale investire nell’innovazione per creare più competitività per il paese, investendo in capitale umano, creando nuovi lavori di qualità soprattutto giovanili e partendo dalle nostre startup che hanno un forte potenziale di crescita”.

Quattro i fondi già attivi, con un equilibrato mix di investimenti diretti e indiretti. Enrico Resmini, amministratore delegato e direttore generale di CDP Venture Capital: “Il Fondo Nazionale Innovazione già nel nome declina gli obiettivi: dobbiamo supportare l’innovazione in Italia, un capitolo fondamentale per rilanciare il nostro Paese. Abbiamo a disposizione 1 miliardo di euro, 800 milioni già sottoscritti ed operativi. Lo faremo attraverso dei fondi specifici che investono direttamente nelle start up o indirettamente sugli attori del sistema di Venture Capital: altri fondi, acceleratori e poli di trasferimento tecnologico. L’innovazione serve a reinventare il Paese, a ripensare i modelli di business, specie in quei settori duramente colpiti dal Covid”.