Ceccardi (Lega): Ue sanzioni Turchia per provocazioni verso Cipro

Xfi

Firenze, 9 ott. (askanews) - "L'Unione europea deve sanzionare la Turchia". Lo chiede, in un'interrogazione presentata oggi al Parlamento europeo, l'eurodeputato della Lega Susanna Ceccardi. "Sono ben due - dichiara - le navi che la Turchia ha recentemente inviato a cercare gas e petrolio nel Mediterraneo orientale, in una zona al largo di Cipro che Nicosia ha concesso in licenza esclusiva ad Eni ed alla compagnia francese Total. Le zone interessate, come annunciato dal governo cipriota, sono state infatti affidate, in un processo di riorganizzazione avviato dal governo di Cipro il 18 settembre, ai due colossi petroliferi e la Turchia non ha nessun diritto di eseguire trivellazioni nell'area. Queste sono vere e proprie provocazioni da parte di chi, poi, chiede di far parte dell'Unione Europea".(Segue)