Ceccardi: Ue e Regione Toscana ascoltino settore tessile Prato

(Segue)

Firenze, 23 lug. (askanews) - "La Regione Toscana e l'Unione Europea devono venire incontro alle esigenze del settore tessile in fatto di riciclo e smaltimento dei rifiuti ". Lo afferma Susanna Ceccardi, europarlamentare e candidata per il centrodestra alla carica di presidente della Regione Toscana, al termine di una serie di incontri con aziende, categorie economiche e produttive a Prato.

"La questione dello smaltimento dei rifiuti nel tessile a Prato -continua Ceccardi- si trascina da anni e si aggrava sempre di pi. Le due richieste principali dei produttori sono chiare: rivedere le norme in fatto di riciclo degli scarti della lavorazione e impianti che evitino di dover ancora portare i rifiuti in altre Regioni, se non all'estero"

Del resto, aggiunge Ceccardi, "la Toscana agli ultimi posti in Italia come capacit di smaltimento e recupero energetico dei rifiuti. La Giunta continua a ripetere slogan a favore dell'economia circolare, ma intanto aumenta il conferimento in discarica, fino a livelli non pi sostenibili. Il problema riguarda anche altri settori, come l'edilizia".

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.