Cecchi Gori, legali chiedono arresti domiciliari

Nav

Roma, 5 mar. (askanews) - Arresti domiciliari per Vittorio Cecchi Gori. I legali dell'imprenditore hanno sollecitato l'adozione della misura cautelare attenuata al tribunale di sorveglianza della Capitale. Il noto produttore cinematografico ha avuto un cumulo pena di 8 anni, 5 mesi e 26 giorni per il crac della casa di produzione Safin e il fallimento del club calcistico della Fiorentina. Al momento Cecchi Gori è piantonato al policlinico Gemelli dopo un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Corte d'Appello. Stamane l'istanza in favore di Cecchi Gori è stata presentata dagli avvocati Massimo Biffa e Daniela De Zordo.