Cei: basta conflittualità da campagna elettorale costante

Ska

Città del Vaticano, 23 gen. (askanews) - "Non possiamo vivere in un costante clima di campagna elettorale". Lo ha detto mons. Stefano Russo, segretario generale della Cei, in occasione di una conferenza stampa a conclusione del consiglio episcopale permanente che si svolto in questi giorni a Roma.

"Non è di adesso il dato della conflittualità", ha detto il vescovo, "credo che sarà importante cercare di capire come far sì che per il bene comune si riesca a diminuire questo livello di conflittualità, non possiamo vivere in un costante clima di campagna elettorale in cui qualsiasi situazione diventa l'occasione per esaltare gli schieramenti opposti. Pensare al bene comune significa ridurre questa conflittualità così forte che si sta da diversi anni manifestando".