Il Dr. Oz nei guai per falsi prodotti "miracolo"

Mehmet Oz di fronte alla commissione del Senato americano.
Mehmet Oz di fronte alla commissione del Senato americano.

Dal 2009 il chirurgo cardiotoracico Mehmet Oz è diventato un personaggio celebre del piccolo schermo grazie alla sua trasmissione, The Dr. Oz Show, nata negli USA come spin-off del celebre The Oprah Winfrey Show, e trasmessa in Italia da La7d e Fox Life. Oggi, tuttavia, finisce nei guai per colpa della promozione, apparsa durante il suo show, di prodotti dimagranti ritenuti truffaldini.

Oz è stato interrogato da una commissione di sentatori a Capitol Hill, e in particolare dal senatore Claire McCaskill, presidente della commissione per la tutela dei consumatori, che hanno contestato le affermazioni rilasciate da Oz durante il suo show, a riguardo di prodotti che a suo parere favorirebbero la perdita di peso, nonostante non vi sia nessuna prova scientifica a riscontro di ciò. Anzi, la comunità scientifica, come ricorda McCaskill, si schiera compatta contro i tre prodotti che Oz definiva al contrario miracolosi.

Tra i prodotti impropriamente promossi da Oz, vi sono anche chicchi di caffè verde della Pure Green Coffee, di cui il chirurgo americano avrebbe esaltato le doti dimagranti. La Federal Trade Commission ha il compito di proteggere i consumatori da "pratiche pubblicitarie e di marketing sleali o ingannevoli che costituiscono un pericolo per la salute e la sicurezza”, e lo scorso maggio aveva accusato i venditori di caffè verde di ingannare i consumatori utilizzando siti di notizie false e indicazioni mediche inaffidabili.

Secondo la Commissione dopo l’endorsement di Oz, la Pure Green Coffee, avrebbe incrementato considerevolmente i suoi guadagni, nonostante le prove che dimostrino il suo contributo alla perdita di peso siano molto debli. Oz, dal canto suo, ha negato di aver mai venduto integratori o pillole dimagranti, e pur ammettendo di aver fatto uso di un linguaggio affabulatorio per descrivere alcuni prodotti nel suo show, ha sottolineato che crede in loro così tanto che li ha dati alla sua famiglia.

Oltre a chicchi di caffè verde Oz avrebbe però promosso anche la Garcinia cambogia, un altro prodotto impropriamente spacciato come utile alla perdita di peso. In tv Oz si è molto speso per elogiare la Garcinia, sostenendo che aiuta a sciogliere il rasso senza diete o esercizio fisico, definendo le pillole “pillole magiche”, e millantando inesistenti “formule scientifiche”. Anche in questo caso non ci sono prove che la sostanza estratta dall’omonima pianta aiuti, contro l’obesità, più del semplice effetto placebo.

 

VUOI CONSULTARE L'INTERA PROGRAMMAZIONE? USA LA NOSTRA GUIDA TV!