Cellino svela l'offerta per Tonali: il Barcellona smentisce

Sandro Tonali è il pezzo pregiato di un mercato che potrebbe fare ricco il Brescia: il presidente Cellino ha svelato le offerte ricevute per il giovane regista italiano, in particolare una proposta ricevuta dal Barcellona prima dell'emergenza sanitaria. Dall'ambiente blaugrana arrivano però smentite.

Fonti vicine al Barcellona hanno dunque smentito le parole di Cellino al 'Mundo Deportivo', attribuendo a tali affermazioni la volontà di far crescere il valore del giocatore in vista della prossima sessione di mercato.


Queste le parole del patron delle Rondinelle, che spiegava di aver rifiutato l'offerta dei catalani:

"Prima del covid il Barcellona era arrivato a 65 milioni più due ragazzi molto interessanti valutati 7 e mezzo a testa, uno era un esterno difensivo. Credo che i dirigenti catalani abbiano ricevuto una risposta che non hanno gradito. E non da Tonali. Non sto trattando con nessuno".

Proposta concreta o reale strategia di mercato? Da Barcellona arrivano smentite sulla presunta offerta fatta per Tonali, che resta comunque nel mirino di molti grandi club e soprattutto nell'orbita di Juventus e Inter.