Cenone di Capodanno con gli occhi puntati su Luna, Venere e Sirio

luna notte di capodanno

Il 2019 sta giungendo a termine e per festeggiare l’ultima notte dell’anno anche il cielo si illuminerà di una luce spettacolare. Non parliamo dei fuochi di artificio, bensì di stelle e pianeti che offriranno uno spettacolo davvero imperdibile.

Luna, Sirio e Venere ad illuminare il cielo

Il meteo per l’ultima notte dell’anno è favorevole. Tranne qualche nube sparsa, infatti, da ogni punto della Penisola sarà possibile ammirare il cielo, brindando al nuovo anno sotto un cielo spettacolare. Tra i protagonisti assoluti della serata, infatti, ci saranno Luna, Venere e Sirio.

Come spiegato da Paolo Volpini dell’Unione astrofili italiani, Uai, e riportato dall’Ansa, al calar del buio ecco che vedremo accendersi per prima Venere. “Lo troveremo a Sud-Ovest, un po’ più in alto a sinistra rispetto al punto dove sarà tramontato il Sole. Non si può sbagliare, perché il pianeta sarà l’oggetto più brillante nella prima parte della serata”, ha infatti affermato Volpini. Uno spettacolo che, però, durerà poco, dato che “tramonterà circa tre ore dopo il Sole, dunque intorno alle 19:30”.

A quel punto ecco che apparirà Sirio che “sorgerà a Est per culminare a Sud verso la mezzanotte”. Vicino si potrà riconoscere Orione, la costellazione più nota del cielo invernale. Più in alto, sempre nel cielo a sud-est, ci sono Toro e Gemelli; mentre verso sud-ovest sarà possibile ammirare Pegaso, Andromeda e Perseo.

Per finire, a garanzia di una serata all’insegna del romanticismo, ecco la regina indiscussa, ovvero la Luna che sarà in fase crescente. “Chi avrà il cielo sgombro a occidente, ad esempio lungo la costa tirrenica, potrà ammirare la Luna riflessa sul mare”, ha quindi aggiunto Volpini.