Centaurus diventerà la nuova variante covid dominante

covid centaurus
covid centaurus

La sotto-variante covid Centaurus da settembre diventerà dominante in Italia: è estremamente veloce nel contagio e presenta parecchie mutazioni in Spike.

Paura per la nuova variante Centaurus: più “aderente”

Centaurus, la nuova sotto-variante del Covid-19, sembrerebbe più capace di aderire alle cellule del corpo umano, e dunque potenzialmente più pericolosa. E potrebbe diventare dominante già da settembre, rimpiazzando le altre Omicron. È quanto emerge da uno studio sugli effetti molecolari delle nuove mutazioni di Sars-CoV-2, pubblicato sull’European Journal of Internal Medicine.

La ricerca ha dimostrato che le mutazioni di Omicron Centaurus (BA.2.75), rendono il virus ancora più “adesivo” ai recettori delle nostre cellule rispetto alle precedenti varianti, e velocizzano il contagio.

Lo studio sulla variante Centaurus dell’Uni Insubria

Lo studio è stato svolto da un’équipe guidata da Fabio Angeli, professore di Malattie dell’apparato cardiovascolare dell’Insubria e direttore della Cardiologia di Ics Maugeri di Tradate. Queste le sue parole:

«La maggiore capacità di Centaurus nel legarsi ai recettori del nostro organismo, i cosiddetti Ace2, apre nuovi scenari pandemici e identifica questa variante come possibile dominante a livello mondiale. Sono ancora da verificare i suoi effetti in termini di aggressività, ma l’aumentata capacità di legarsi alle nostre cellule e la successiva paralisi dei recettori Ace2, che hanno un ruolo fondamentale nel regolare le nostre capacità vitali, ci fanno supporre anche un verosimile aumento nella capacità di creare danni al nostro organismo. Questo sottolinea quanto sarà cruciale la nuova campagna vaccinale ed il ripristino delle misure di protezione individuale».