Centemero (Lega): Borsa Hong Kong compra Lse? Governo chiarisca

Pol-Afe

Roma, 11 set. (askanews) - "Già qualche mese fa avevo sollevato il caso dopo che Boris Johnson, nel proprio discorso inaugurale, si era detto disposto ad implementare la Brexit anche senza accordo. Il dl Brexit aveva infatti previsto precauzioni a difesa dei nostri cittadini e imprese, lasciando, tuttavia, aperte ancora alcune partite come quella riguardante Borsa Italiana che fa parte del gruppo London Stock Exchange. E' notizia di oggi l'offerta fatta dalla borsa di Hong Kong - quasi $ 37 miliardi - per l'acquisizione della stessa che sancirebbe e unirebbe così due dei maggiori hub commerciali del mondo. Borsa Italiana, le cui infrastrutture di mercato rappresentano un asset strategico per il nostro Paese, sono a rischio di diventare di proprietà di un attore economico extracomunitario? Quali possono essere i rischi legati alle piattaforme che gestiscono il nostro debito pubblico? Per questo presenterò un'interpellanza al Presidente del Consiglio e al ministro dell'economia per capire le intenzioni del Governo e chiedergli di riferire in Aula alla Camera". Così il deputato Giulio Centemero, capogruppo della Lega in Commissione Finanze di Montecitorio.