Centenario nascita Coppi, Mattarella: "Simbolo sport italiano" -2-

Red/Fco

Roma, 15 set. (askanews) - "La rivalità con Gino Bartali", ricorda Mattarella, "è divenuta essa stessa icona del ciclismo: rivalità sportiva senza rinunciare all'amicizia personale e a scambiarsi la borraccia. Insieme hanno alimentato la speranza e i sogni di un Paese che riprendeva a camminare e ad alzare lo sguardo".

"La memoria del campionissimo, prematuramente scomparso, vive nei ciclisti che si misurano ancor oggi sui percorsi di allora", conclude il presidente della Repubblica, "ma anche in un'appassionata e larga base di praticanti, che tiene alla salute, che ama l'aria aperta e che speriamo diventi sempre più numerosa".