Centinaia di migranti sbarcano a Lampedusa

·1 minuto per la lettura

ROMA (Reuters) - Centinaia di migranti sono approdati sull'isola di Lampedusa, secondo quanto comunicato dal ministero degli Interni.

Un barcone ha trasportato 686 persone sull'isola durante la notte, secondo le autorità locali, mentre altri 67 migranti sono approdati con imbarcazioni più piccole, dopo esser stati soccorsi dalla polizia.

Il ministero ha detto che i migranti ora saranno spostati su un'altra nave, posti in quarantena per via delle misure contro il Covid-19.

Lampedusa è uno dei principali porti di approdo per i migranti intenzionati a emigrare in Europa e in Italia, e ha ripetutamente richiesto agli altri stati di cooperare per gestire meglio la situazione.

"Una fattiva cooperazione giudiziaria internazionale è di fondamentale importanza per contenere l'immigrazione irregolare e arginare le inaudite violenze e le tragiche violazioni dei più elementari diritti umani, cui sono vittime gli stessi immigrati", ha detto Luigi Patronaggio, procuratore capo di Agrigento, parlando ai media locali.

Circa 44.800 migranti sono sbarcati sulle coste italiane dall'inizio del 2021 a ieri, 23.517 in più rispetto allo stesso periodo nel 2020, in base ai dati forniti dal ministero degli Interni.

Le rilevazioni complessive sono tuttavia inferiori ai livelli del 2015, quando centinaia di migliaia di migranti hanno attraversato le pericolose acque del Mediterraneo per approdare in Europa, con diversi profughi in fuga dalla povertà e dai conflitti in Africa e nel Medio Oriente.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli