Centinaio: Prosek è imitazione, evocazione. E’ molto evidente

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Venezia, 2 nov. (askanews) - "Abbiamo ribadito che il Prosecco rappresenta una tipicità esclusivamente italiana e che il Prosek è un imitazione, un'evocazione. Ci aspettiamo che la Commissione Ue metta un freno a un goffo e maldestro tentativo di copiare la nostra Dop più importante, perché l'Italian sounding va contrastato con ogni mezzo". Lo ha detto il sottosegretario alle Politiche agricole alimentari e forestali, Gian Marco Centinaio, al termine della riunione tenutasi stamattina a Venezia del tavolo specifico che lavora alla opposizione italiana al riconoscimento della menzione geografica per il Prosek croato da parte dell'Unione Europea.

"I nostri tecnici - ha proseguito Centinaio - elencato tutte le ragioni per contrastare la richiesta che giunge dalla Croazia. Abbiamo trovato motivazioni storiche e giuridiche che ci fanno essere ottimisti. L'intero Sistema Paese ha lavorato unito per difendere una delle eccellenze del nostro patrimonio agroalimentare", ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli