Cento xilografie di Dalì per raccontare la Divina Commedia

(Adnkronos) - Dal 26 novembre al 5 febbraio la Fortezza Firmafede di Sarzana, in provincia della Spezia, propone cento xilografie che rappresentano l’Inferno, il Purgatorio e il Paradiso visti dagli occhi di un artista del secolo scorso unico nel suo genere. È la Divina Commedia dantesca filtrata attraverso la sensibilità e l’immaginario di Salvador Dalì, di fatto un nuovo viaggio parallelo dentro la psiche e le suggestioni dell’artista che si trova a confrontarsi con il capolavoro di Dante Alighieri e con se stesso.