Centro, Sala: con Di Maio confronto, ma non c’è progetto ad oggi

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 7 lug. (askanews) - "Io credo che lo stesso Di Maio stia costruendo nella sua testa quello che c'è bisogno, questa è la fase in cui tanti tra loro si parlano, io con lui parlo, ma non c'è ad oggi un progetto per partire". Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, commentando l'incontro di ieri con il ministro degli Esteri e leader di Ipf.

"Sapete che a me il tema del centro non è che intrighi particolarmente, ma questa è una mia visione personale mentre qualcuno guarda e ha in testa l'idea del centro. È chiaro che lo spazio ambientalista è occupato da un partito e questo non mi sfugge, è chiaro che un'interpretazione adeguata ai tempi di quella che è la questione ambientalista io ancora non la vedo. È chiaro che essere ambientalisti e basta non serve a niente perché bisogna fare i conti con altre istanze di equità sociale di bisogno e in questo pongo attenzione a tutti quelli che hanno volontà di pensare ad una forza popolare, a quello che è il problema del popolo oggi" ha aggiunto a margine di una cerimonia nella sede della polizia locale.

"C'è un problema enorme che non nasce da oggi, ma che si sta sviluppando. Sono contento di essere qui oggi, diamo lavoro a 67 persone in più, non sono molte ma sono un po'. Obiettivamente c'è bisogno di lavoro e lavoro meglio retribuito, anche questa faccenda del salario minimo garantito è una faccenda che bisogna risolvere perché è necessario" ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli