Berlusconi: "Sto meglio, sono di nuovo in campo"

·2 minuto per la lettura

D'ora in poi sono sempre a disposizione di tutti, perché sono di nuovo in campo... Durante il collegamento via Zoom con i vertici di Fi, Silvio Berlusconi, apprende l'Adnkronos, avrebbe rassicurato tutti sul suo stato di salute (sto meglio, i medici mi hanno chiesto di stare qualche altro giorno a casa, poi forse potrò iniziare a uscire), sottolineando che è pronto a impegnarsi in prima persona per il rilancio del partito. In particolare, il Cav avrebbe citato gli ultimi sondaggi in suo possesso che danno Fi al 9,5%.

Dopo vari ricoveri e dimissioni a causa degli effetti del cosiddetto long Covid, l'ex premier avrebbe spiegato che poco alla volta si sta riprendendo, tant'è che ha cominciato a fare riunioni di partito, anche se da remoto: oggi via Zoom ha parlato con i vertici di Fi, la delegazione governativa, i presidenti di regione azzurri, e lunedì si collegherà, avrebbe raccontato, con l'assemblea dei deputati e con una riunione dei coordinatori regionali.

La proposta di una federazione del centrodestra la consideriamo con grande attenzione, avrebbe detto Berlusconi durante la riunione.

Non diciamo no a questa ipotesi, ne parleremo nelle sedi dedicate del partito, avrebbe spiegato il Cav, apprende l'Adnkronos, rinviando il tutto ad un confronto interno a Fi. Di certo, avrebbe aggiunto, una maggiore unità con le altre forze del centrodestra consentirà di dare maggior forza alle nostre battaglie storiche.

Noi appiattiti sulla Lega? Ma quando mai. Siamo il partito guida del centrodestra e ho sempre trovato in Salvini un ascoltatore attento, avrebbe detto Berlusconi. I nostri rapporti con Salvini sono ottimi, avrebbe assicurato il Cav.

Tra Salvini e Berlusconi c'è stata una telefonata affettuosa, positiva e con lo sguardo rivolto al futuro. Tra le altre cose, i due leader si sono confrontati sull’ipotesi di federazione. “Vogliamo costruire per il bene dell’Italia” ha detto Salvini.