Centrodestra, Lupi: senza il centro non può esistere

·1 minuto per la lettura
featured 1422192
featured 1422192

Roma, 8 lug. (askanews) – Assemblea Nazionale di Noi con l’Italia a Roma: il presidente Maurizio Lupi ha accolto il leader della Lega Matteo Salvini e il coordinatore di Forza Italia Antonio Tajani in quella che è sembrata agli osservatori una prova generale d’unità del centrodestra, obiettivo a cui il partito centrista lavora da sempre.

“Noi lavoriamo convintamente perché il centrodestra si presenti non solo unito ma con una proposta anche forte per gli elettori – ha detto il presidente di Noi con l’Italia -. Partito unico o Federazione ne discuteremo insieme e lavoreremo in tutti questi anni, quel che conta è una cosa sola: per governare l’Italia c’è bisogno di un centro, di responsabilità, di moderazione, ‘Noi con l’Italia’ la rappresenta, noi vogliamo lavorare insieme con la Lega e con Forza Italia per dare questa prospettiva”.

Per Lupi fondamentale quindi presentarsi con un programma sì unico che rispetti le identità diverse, ma che faccia leva, in particolare, sulla moderazione delle forze di centro: “Senza il centro non esiste il centrodestra, non c’è possibilità. Non è solo sottoscrivendo manifesti con Orban che si torna a governare l’Italia”.

Parole che Salvini non legge come un ostacolo verso l’unità: “No, perché? Sono qua a sostenere un progetto comune, io penso che l’Italia abbia bisogno di tutte le energie che guardano alle libertà per governare, il mio progetto è diverso da quello della sinistra e dei 5Stelle, tutto quello che punta alla libertà dell’impresa, della scuola, della salute, della famiglia, del pensiero e della religione per me è ricchezza”.

Grande assente la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, “ma nessuna dietrologia – ha avvertito Lupi -, era impegnata in Piemonte, continuiamo a lavorare insieme”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli