Centrodestra, Meloni: no a ritorno proporzionale e prima repubblica

Pol/Bac

Roma, 13 set. (askanews) - "La grande manifestazione in piazza Montecitorio promossa da Fratelli d'Italia nel giorno della fiducia al Conte bis rappresenta il punto di partenza per costruire un fronte comune contro il governo più a sinistra della storia repubblicana". È quanto dichiara il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.

"Questo - aggiunge - è l'obiettivo al quale sta lavorando Fratelli d'Italia ed è una buona notizia l'incontro di oggi tra Matteo Salvini e Silvio Berlusconi per rafforzare la coalizione di centrodestra. A partire da un no netto e deciso contro la modifica della legge elettorale in senso proporzionale, che sancirebbe il ritorno alla Prima Repubblica e calpesterebbe la chiara volontà espressa dagli italiani con il referendum popolare del 1993. Serve un fronte comune, solido e coeso per contrastare nelle piazze e in Parlamento questo Esecutivo e restituire all'Italia un governo capace di difendere l'interesse nazionale. Un fronte a cui lavora anche FdI, composto da forze che non cedano più alla tentazione di fare accordi con il Pd e il M5S, che come ha sempre sostenuto FdI sono le due facce della stessa sinistra".