Centrodestra: risoluzione unitaria a Nadef e emendamenti comuni -2-

Lsa

Roma, 2 ott. (askanews) - I tri capigruppo del centrodestra esprimono "forti critiche alla Nadef. Rispetto all'anno scorso, il deficit aumenta. Mancano misure strutturali per abbassare le tasse a favore dei lavoratori. Quello sul cuneo fiscale, a quanto pare di circa 10 euro al mese in busta paga, è un intervento ridicolo. Occorre fare di più". In tema fiscale Molinari, Gelmini e Lollobrigida sottolineano che "non è chiaro se il governo intenda rimodulare le clausole Iva. Siamo nettamente contrari all'aumento dell'Iva per chi usa i contanti. E' in dubbio il nuovo regime dei minimi che è stato approvato nella scorsa legge di bilancio: quello fino a 65mila euro rischia di essere snaturato, mentre per quello fino a 100mila euro c'è la volontà di sospenderlo. Non c'è alcun accenno alla Flat tax". I capigruppo di Lega, Fi e FdI a Montecitorio ribadiscono la richiesta di "sospendere il reddito di cittadinanza, finché non saranno avviati i controlli previsti dalla legge e finché non sarà data ai Comuni la possibilità di disporre del lavoro delle persone che beneficiano di questo sussidio, cosa che ancora non è stata fatta".